STRUTTURE CEMENTO

Negli ultimi anni sono aumentate le richieste per il rafforzamento e per l’adeguamento antisismico delle strutture in cemento armato. Interventi di confinamento dei pilastri, rinforzi a taglio o a flessioni delle travi sono oggigiorno piuttosto routinari. Come operiamo? Per prima cosa, identifichiamo la struttura ammalorata. Poi rimuoviamo le parti deteriorate e le ricostruiamo utilizzando malta tissotropica. Poi applichiamo il primer in modo da realizzare una stuccatura epossidica fatta a regola d’arte. Infine, è la volta della posa in opera del tessuto in fibra di carbonio.